Tipi di pitturazione

I tipi di tinteggiatura decorativa

I tipi di tinteggiatura decorativa

Anche se imbiancare casa non è così difficile come si potrebbe pensare, serve comunque qualche nozione base: i tipi di pittura, gli utensili migliori, le principali tecniche. E poi bisogna essere ben organizzati e preparare correttamente le superfici prima di iniziare il lavoro. Sarà così assicurato un buon risultato. Tre sono le principali tipologie (Idropitture, Smalto, Tempera),  che variano a seconda delle componenti; ognuna è quindi indicata per utilizzi e ambienti diversi. Differenti sono anche la resa, l’effetto superficiale e il prezzo. Meglio non scegliere prodotti a basso costo: quelli di maggiore qualità hanno una resa decisamente superiore.

Idropitture

Si applicano su superfici interne nuove, vecchie o già verniciate l’idropittura lavabile dall’effetto liscio, opaco e vellutatoSotto questo raggruppamento rientrano formulati che utilizzano l’acqua come solvente, ma che sono differenti per caratteristiche e per impieghi. Le traspiranti sono indicate per bagni, cucine o comunque locali umidi. Le lavabili, una volta asciutte, sono adatte in assenza di problemi di umidità o condensa. Formano una superficie opaca e vellutata che può essere pulita con un panno umido. Quelle igienizzanti sono addizionate con resine acriliche, che formano un substrato inattaccabile dalle muffe. Le termoisolanti prevengono, nei casi più lievi, la formazione di condensa. Spesso il prodotto va diluito: per un buon risultato vanno sempre seguite attentamente le istruzioni dei produttori.

Smalto

Prodotto verniciante con finitura lucida, opaca o satinata, può essere scelto in qualsiasi colore. Sono preferibili quelli all’acqua, perché inodori e con bassissimi livelli di emissioni nocive. Non sono dunque fastidiosi per le vie respiratorie e si utilizzano su pareti, serramenti, radiatori, anche se per ogni situazione ne esistono di specifici. Una volta indurito, lo smalto all’acqua è impermeabile esattamente come uno tradizionale (cioè con solventi). È lavabile, offre un elevato potere coprente ed è adatto per bagni e cucine.

Tempera

È il tipo più semplice ed economico di pittura, costituita da un impasto di gesso e collanti con pigmenti naturali. Ha prezzi molto contenuti, ma resa estetica e durata limitata. Non è lavabile e ha bassa resistenza all’umidità. Viene utilizzata soprattutto per ambienti come locali di servizio o ripostigli.

About the author: Amministratore